Ikoné fa l'unica cosa furba della partita prendendosi un rigore che nessuno (giustamente) contesta. Regolari i gol del Napoli, non quello di Beltran. Manca solo un giallo a Simeone

Scritto da Redazione  | 

Un arbitraggio accettato da tutti in campo, e già questa è una notizia. La Penna mette d'accordo con le sue scelte, senza ausilio del VAR. L'episodio più importante è sicuramente il rigore concesso alla Fiorentina: Mario Rui viene saltato da Ikoné e ritrae la gamba destra, ma il francese la cerca astutamente e la trova. Il contatto c'è, il rigore anche. Tant'è che il portoghese nemmeno protesta. Poi il francese combina un disastro. Ma questa non è colpa dell'arbitro.

Regolare il gol di Simeone: il contatto tra Milenkovic e Kvara c'è, ma è il serbo a fare fallo. Buoni anche gli altri due gol dei partenopei con Zerbin con Nzola che tiene in campo Di Lorenzo nella prima occasione. Corretto annullare il gol a Beltran per posizione di fuorigioco di Bonaventura dopo il colpo di testa di Quarta. 

Infine, giusto il giallo a Biraghi. Ne manca uno a Simeone che falcia Arthur senza toccare il pallone. 

Per Vargas ballano due milioni, c'è un modo per aggirare la clausola rescissoria di Rodri. Ma il suo non è l'unico nome "iberico" da tenere d'occhio per la Fiorentina
La pesante sconfitta contro il Napoli scotta e la società viola adesso è chiamata a dare una risposta forte sul mercat...

💬 Commenti (2)