L'approdo sulla panchina della Fiorentina di Raffaele Palladino non è un qualcosa che è stato costruito in un giorno. 

Sul Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola vengono ripercorse le tappe che hanno portato il tecnico a passare da Monza a Firenze. 

Basi gettate mesi addietro

Le basi sono state gettate due mesi fa, quando la Fiorentina, sicura dell'addio di Italiano, era andata forte e convinta sul tecnico campano anticipando le dirette concorrenti. 

L'incontro con Rocco

Venerdì poi, Palladino era piombato per la prima volta a Firenze per incontrare Rocco Commisso, con una certa “fretta” dovuta al fatto che la mattina seguente l’imprenditore sarebbe tornato negli Stati Uniti. 

Da venerdì a ieri, quando è ritornato a Firenze, sono stati sistemati gli ultimi dettagli prima di arrivare all'accordo definitivo: l'allenatore metterà la propria firma su un contratto biennale coi viola. 

VIDEO FN - Raffaele Palladino è arrivato Firenze per la firma sul contratto con la Fiorentina
Da qualche minuto è arrivato alla stazione di Santa Maria Novella a Firenze Raffaele Palladino. L'ormai ex allenatore d...

💬 Commenti (7)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo