Bonaventura Fiorentina Nzola

Il giornalista e tifoso viola Marcello Mancini, firma de La Verità, ha toccato vari temi di casa Fiorentina a Toscana Tv. Mancini parte dalle proprie sensazioni su Nico Gonzalez per poi affrontare molti argomenti.

’Stagione deludente finora per Gonzalez, ma c’è ottimismo per le ultime prove’


“Gonzalez è l’emblema del lavoro che sta facendo Italiano per accompagnare nel modo più proficuo possibile i giocatori viola migliori e più efficaci sul piano realizzativo, alla finale di Conference League. L’argentino ha dato delle delusioni durante la stagione, ha offerto prove negative e spesso è stato fuori dal gioco, aveva abituato a ben altre performances. A conti fatti la sua stagione finora si può considerare al di sotto delle aspettative, se ora avesse ritrovato la voglia e il coraggio mostrata nelle ultime due partite, allora l’ottimismo cresce”.

’Nzola non si è imposto, col Napoli schiererei Belotti. Su Milenkovic e Ranieri…’

“Una società non può rinunciare al campionato per favorire un’altra competizione e la Fiorentina vincendo col Napoli ha la possibilità di ottenere matematicamente la qualificazione in Europa. Adesso vorrei però fare un salto di qualità in Europa, andando oltre la Conference League. È stato importante tornare nelle Coppe ma ora occorre salire un gradino, ottenendo l’Europa League. Col Napoli schiererei Belotti e inserirei Nzola a gara in corso. Nzola ha limiti dovuti a varie ragioni, al gioco della Fiorentina, alle difficoltà psicologiche. Ha avuto le sue occasioni, continuiamo pure ad aspettarlo ma tra un po’ il tempo è finito. Non è riuscito minimamente ha imporsi lasciando più di qualche perplessità. Spero l’angolano sia decisivo in Conference, ma serve essere ragionevoli: è un giocatore destinato a lasciare la Fiorentina. La cooperativa del gol viola? Manca il contributo di Milenkovic, che con questo testimonia la stagione non brillante, ci aveva sempre abituato a qualche gol. Italiano ha dovuto fare di necessità virtù, poichè manca un centravanti che faccia gol ed i numeri delle punte viola sono disarmanti. Italiano ha fatto bene a far respirare Ranieri nelle ultime due gare, dopo alcune partite con errori sanguinosi ed in cui era apparso in difficoltà e troppo nervoso. Il difensore viola però si è affermato e resta maledettamente importante: un Ranieri in forma oggi vale più di Milenkovic, dà garanzie”.

‘Bonaventura sarà voglioso di mettersi in mostra agli occhi di Spalletti’

“L’uomo della finale di Conference League? L’unico giocatore viola che può spezzare una partita è Gonzalez, però c’è un calciatore che farei giocare sempre ed è Bonaventura. Jack al top può veramente far girare la macchina nel modo migliore e prendere in mano le redini della gara garantendo la svolta. Oltretutto è in un momento in cui è smanioso di farsi vedere dal ct dell’Italia Spalletti in vista dell’Europeo. Penso abbia una possibilità e ci tenga molto, non lascerà niente di intentato, compatibilmente alle sue condizioni fisiche. Spero le autorità greche sappiano gestire l’evento come si deve, si tratta di una finale europea e i tifosi viola risponderanno in maniera significativa come accade sempre in queste circostanze. Ci saranno tanti tifosi della Fiorentina, anche famiglie con bambini, così molti tifosi anziani. È una festa di sport e dev’essere solo questo”.

Amrabat: "Non è stato facile con il Manchester, ho dovuto essere paziente e aspettare che arrivasse un'occasione...anche se forse è tardi"
Un grande ripiegamento difensivo a salvare il risultato e una buona prestazione: finalmente c'è un po' di gloria anche ...

💬 Commenti

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo