Sinistra Progetto Comune fa retromarcia e svolta: "Il Comune metta i 5 milioni mancanti sul Padovani per farci giocare la Fiorentina"

Scritto da Redazione  | 

Prima il no alla variazione di bilancio (poi approvata) per destinare 10 milioni di euro al restyling del Padovani, poi la richiesta al Comune di mettere i 5 milioni mancanti per il progetto. Questa la retromarcia fatta da Sinistra Progetto Comune a Palazzo Vecchio in merito alla soluzione preferita da Nardella & Co. per fare giocare la Fiorentina durante i lavori al Franchi. 

Chi ce li mette i 5 milioni mancanti?

I 10 milioni non basteranno per adeguare lo stadio di rugby alle richieste della Lega Serie A per ospitare le partite di campionato e i rimanenti 5 sono al momento in una terra di nessuno. Il Comune vorrebbe che fosse la Fiorentina a investirli, con Commisso che fa muro. 

La proposta di Palagi

Adesso è il fronte di Sinistra Progetto comune a proporre una soluzione. Queste le parole di Dimitri Palagi: “Il Franchi e il Padovani sono immobili pubblici, va bene quindi investire soldi pubblici: occorreva però farlo bene, e questa amministrazione non lo ha fatto. Abbiamo votato contro i 10 milioni del Padovani: riteniamo ci fosse un non detto che riguardava la Fiorentina, e i fatti ci hanno dato ragione. Ora ne mancano 5. Troviamoli come pubblico, se non troviamo altre realtà interessate a investire. E poi rivediamo la concessione con il privato: le proprietà passano, la squadra resta”. Lunedì, in occasione della votazione del bilancio, sarà presentato un ordine del giorno per discutere il tema. 

Salvini propone la caserma Perotti per il nuovo stadio della Fiorentina. Dai costosi terreni alla bonifica, i molteplici problemi che presenta l'area
Durante la recente visita al Viola Park, il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Matteo Salvini aveva promesso ...

💬 Commenti (6)