A margine dell'evento 'Il calciomercato ai tempi dell'intelligenza artificiale' ha parlato il presidente del Torino Urbano Cairo. Queste le sue parole: “Siamo a giocarci le nostre chance di Europa. Ci crediamo e dobbiamo dare l'anima nell'ultima partita. Il rapporto con Commisso? Quando venne a mancare Barone partii da Milano per arrivare a Firenze a fine giornata. Vidi la moglie di Joe e i suoi figli, gli portai la mia vicinanza. Non trovai Rocco, perché era tardi. 

Con Joe mi ero chiarito durante un'occasione a Roma. Ci parlammo e ci eravamo abbracciati. Con loro i rapporti erano appianati. Farò il tifo per la Fiorentina in Conference. Italiano al Torino? Lui è l'allenatore della Fiorentina e non parlo dei tesserati altrui".   

Cairo: "Il 75% dei tifosi preferisce tifare una squadra con il bilancio ok rispetto a un club che fa follie per vincere e poi si trova in situazioni disastrose"
Il presidente del Torino Urbano Cairo ha parlato all'evento 'Il calciomercato ai tempi dell'intelligenza artificiale'. Q...

💬 Commenti

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo