Viola in prestito: Kokorin ritrova fiducia e serenità a Cipro. L’ennesimo arrivederci di Rasmussen. Futuro incerto per Munteanu e…Toni Fruk?

Filippo Razzolini  | 

La Fiorentina oltre ai numerosi prestiti di ragazzi italiani in giro per l'Italia può vantare anche una serie di giocatori sparsi per l'Europa in cerca di gloria. Senza dubbio a Cipro ha trovato un po' di riscatto Aleksandr Kokorin, che si è finalmente rivisto in campo. Nel modesto campionato cipriota il russo ha realizzato 5 reti e 2 assist; alcuni acciacchi non gli hanno impedito di vincere per ben 2 volte il premio di giocatore del mese. Un contratto fino all'estate del 2024, nessuna prospettiva futura alla Fiorentina. Il destino di Kokorin appare molto lontano dalle rive dell'Arno ma l'operazione tragicamente fallita continuerà a pesare per la dirigenza viola.

Terzo club diverso in altrettante stagioni per Jacob Rasmussen, la cui avventura alla Fiorentina non è di fatto mai iniziata. Dopo Erzgebirge Aue e Vitesse, ora il danese classe '97 è al Feyenoord. A Rotterdam si è ritagliato spazio in 8 gare, segnando anche un gol. Mai impiegato in Europa League, è stabilmente però nelle rotazioni della squadra biancorossa in campionato. Prospettive viola? Nemmeno l'ombra, e il prossimo anno il giocatore viola sarà a scadenza andando a terminare il percorso senza aver mai giocato una partita in gare ufficiali con la Fiorentina. E pensare che il suo cartellino costò 7 milioni di euro...

Ha fatto ritorno in patria per ritrovare il campo e guadagnare fiducia Louis Munteanu. In Romania, col Farul Constanta, l'attaccante classe 2001 aveva anche iniziato bene la stagione, trovando tre gol in 9 partite conditi da 4 assist. Poi un infortunio lo ha bloccato per quasi due mesi, prima della sosta per il Mondiale. Munteanu è legato fino al 2025 alla Fiorentina, ma il suo futuro è più che mai incerto al momento.

E infine...Toni Fruk? Magari questo nome non vi dirà nulla ma il centrocampista croato è attualmente all'HNK Gorica. 3 reti in 14 presenze per il 21enne di Nasice, titolarissimo della squadra in maglia bianca, desolatamente ultima in classifica nella prima divisione nazionale. Un acquisto risalente al gennaio 2019 e che generò ironia anche tra i tifosi viola. Fruk giocò una manciata di partite in Primavera prima di spostarsi in Croazia. Un calciatore del quale si sono perse le tracce e che non vestirà mai la maglia gigliata.

Lo striscione ironico dei tifosi della Fiorentina a seguito dell'acquisto di Toni Fruk dal Mouscron


FOTO - Non c'è concorrenza: l'ex Fiorentina Kokorin domina a Cipro. Giocatore del mese dell'Aris per la seconda volta di fila
Il calciatore dell'Aris Limassol e di proprietà della Fiorentina Aleksandr Kokorin è ormai una delle stelle più pregi...

💬 Commenti