La Dea Bendata pare avere un occhio di riguardo per Italiano e speriamo lo abbia anche la proprietà. Kayode si mangia il campo. Avete presente l’uomo giusto al posto giusto? Ikone no

Scritto da Francesco Matteini  | 
Italiano esulta sotto la Curva Fiesole. Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com

E semifinale sia. Come in campionato, la Fiorentina lascia subito al Bologna il primato nel possesso palla (alla fine 37% contro 63% dei rossoblù). Sapendo di non avere frecce al proprio arco, o quanto meno di averle spuntate, i viola alzano le barricate, anche se è contro la loro natura. 

La tigna di Ranieri e compagni

La tigna di Ranieri e compagni e, come in altre occasioni in questa stagione, la benevolenza della sorte, permettono a Christensen di non subire reti.

I voti e i giudizi

Kayode – 7 – Praticamente gioca da ala destra, costruisce ripartenze e scodella alcuni buoni cross. Si mangia il campo in su è giù e pure un gol.

Ikone – 4 – Avete presente l’uomo giusto al posto giusto? Lui no.

Biraghi – 5 – Il ruolo di esterno a cinque non fa per lui e le discese di Posch e Orsolini lo mettono costantemente a disagio.

Italiano – 7 – Fa di necessità virtù. Mette in campo tutto ciò che ha questa Fiorentina depurata di infortunati, nazionali e giocatori in partenza (che nessuno rimpiangerà). Cambia modulo e rinuncia da subito al possesso palla. La Dea Bendata pare avere per lui un occhio di riguardo, anche questa è una dote. Speriamo lo abbia anche la proprietà già in ritardo sul mercato di gennaio.

Leggi l'articolo completo e le pagelle di Francesco Matteini cliccando QUI

Le nostre PAGELLE: Ranieri è una colonna, Christensen e una parata tutt'altro che facile. Il rigore emozionante di Mina
Christensen: 7 Un paio di parate ma non certo trascendentali per far capire però a tutti che quando serve è pronto. Qu...

💬 Commenti (15)