La sola giornata di squalifica a Lukaku diventa un caso. Alvino: "Rapuano ha ritenuto l'intervento su Kouame non violento, una vergogna"

Scritto da Redazione  | 
Kouame dolorante dopo il fallo subito da Lukaku in Roma-Fiorentina. Foto: Fiorentinanews.com

Il giornalista vicino alle vicende di casa Napoli Carlo Alvino ha commentato sul proprio profilo X la decisione del giudice sportivo di comminare un solo turno di stop a Romelu Lukaku dopo il rosso rimediato in Roma-Fiorentina per il pericolosissimo fallo fatto su Kouame: 

“Non è stato il giudice sportivo a graziare Lukaku ma l’arbitro. Referto arbitro: fallo di gioco e non condotta violenta. Dunque art 9 comma 7 cgs 1 giornata e non art 38 condotta violenta con 3 giornate. Dunque in ragione del referto dell’arbitro l’applicazione della sanzione. Non vi sembra assurdo che l’arbitro per Lukaku abbia parlato di fallo di gioco e non di condotta violenta? Che vergogna, l’ennesima!”.

Un commento il suo che, per dovere di cronaca, riguarda anche il Napoli visto che il belga rientrerà dalla sola giornata di squalifica proprio contro i partenopei. 

https://www.fiorentinanews.com/news/404284673542/mano-pesante-del-giudice-sportivo-nient-affatto-lukaku-se-la-cava-dopo-l-entrata-killer-su-kouame

 


💬 Commenti (3)