Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

Giovedì tutti allo stadio” è la scritta apparsa su numerosi striscioni appesi in varie parti della città dai tifosi della Fiorentina. Un appello encomiabile ma che induce a qualche riflessione.

Un tempo, neanche troppo lontano, nonostante l’orario infame, il problema non sarebbe stato trovare tifosi disposti ad andare allo stadio, ma trovare un biglietto per la partita.

Il valore dell'avversario

In parte pesa il valore dell’avversario. Un conto è giocare contro il Manchester United, il Bayern o il Barcellona, un altro con squadre di cui scopri l’esistenza al momento del sorteggio (lo scrivo col massimo rispetto per il Viktoria Plzen di cui avevo vaga conoscenza anche prima dell’accoppiamento con la Fiorentina). 

Il peso maggiore della rosa viola

Peso ancor maggiore ce l’ha la rosa viola. Un conto è veder giocare (e segnare) Batistuta, Toni, Gilardino un altro è veder giocare (ma non segnare) Cutrone, Jovic, Cabral, Nzola, Belotti. Senza aggiungere altri impietosi paragoni.

Gioco raramente divertente

Inoltre, che vinca (ormai non molto spesso) pareggi o perda, raramente la Fiorentina esprime un gioco divertente, coinvolgente, che esalti il pubblico. Partite come la famosa rimonta sulla Juve o quella de “Il pallone è quello giallo” contro l’Inter sembrano lontane anni luce. 

Il gioco asfittico non è un male solo viola, ovviamente. E’ stato sufficiente seguire le partite di Champions ieri sera per uscire dalla tristezza e dalla mediocrità del campionato italiano e riconciliarsi col gioco del calcio. Anche i giocatori delle grandi squadre europee commettono errori, sbagliano o incassano gol clamorosi, subiscono sconfitte dolorose. Però tutto ciò accade con una velocità, una intensità, una brillantezza, rare in Italia. Rarissime per non dire inesistenti, da alcuni anni, al Franchi.

Ok, domani “tutti allo stadio”. Ma lo “stadio” se lo merita?

"Giovedì tutti allo stadio", la campagna lanciata da tifosi e squadra. Striscioni appesi per la città FOTO FN
Una campagna lanciata dai tifosi della Fiorentina ieri, al termine della partita contro il Genoa, in Curva Fiesole, ripr...

💬 Commenti (53)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo