Italiano: "Se cresciamo in alcuni aspetti possiamo rimanere in alto in classifica e dare a tutti filo da torcere. Quarta eccezionale a farci salire, lui e Duncan si sono meritati fiducia e minuti"

Scritto da Redazione  | 

L'allenatore della Fiorentina, Vincenzo Italiano, su Sky ha detto dopo la vittoria contro il Cagliari: “Siamo partiti come a Frosinone, forte, cercando di aggredire gli avversari e far valere il fattore campo. E con tanta qualità. Nel secondo tempo però nel proteggere il risultato e rallentare dobbiamo crescere, perché lo si può fare nella metà campo avversaria. Far punti è importante e siamo contenti”. 

Sulla classifica: “Se cresciamo e miglioriamo in alcuni aspetti, nella concretezza ed essere tutti coinvolti, se facciamo questo possiamo dare del filo da torcere a tutti e battagliare nelle zone alte, anche se non è facile. Stiamo mostrando grande crescita dal punto di vista della personalità. In tanti stanno rendendo molto di più rispetto alla scorsa stagione. Su tutti cito Quarta e Duncan che stanno guadagnando minuti e fiducia. E sono felice che il nostro numero 9 Beltran, abbia fatto una buona prestazione, e chi gli è subentrato abbia fatto gol”. 

Poi Italiano ha svelato di rifarsi al Milan di Sacchi che ha vinto la finale di Champions contro la Steaua Bucarest: "Quel Milan è fonte di ispirazione per tantissimi. Baresi, Costacurta e tutti i difensori salivano di reparto per guadagnare metri ed era uno spettacolo da vedere. Martinez Quarta ha licenza di spingersi per farci venir fuori e io non posso che dargli fiducia. Ha ampi margini di miglioramento e legge queste situazioni in maniera eccezionale. Possiamo tenere intensità, palleggio e baricentro più alto". 

 


💬 Commenti (5)