Polverosi: "Terracciano è diventato degno della scuola di portieri vista a Firenze. Stendiamo velo pietoso su Ikone...Nzola? Rinunciare alla Nazionale un insulto al calcio"

Scritto da Redazione  | 

Il giornalista del Corriere dello Sport-Stadio Alberto Polverosi in un intervento radiofonico a Lady Radio ha avuto modo di toccare tantissimi temi di casa Fiorentina, dal campo al mercato. 

Ecco cosa ha detto: “L’allenatore ha saltato il fosso definitivamente, da offensivista convinto è diventato più trapattoniano, capendo che l’1-0 conta mille volte di più di una partita giocata molto bene e non vinta. Prima la Fiorentina dominava e spesso non vinceva, ora porta a casa il risultato sapendo gestire i momenti della partita”.

La lode a Pietro Terracciano

Pietro Terracciano in questa stagione è diventato il portiere dal rendimento di alto livello più continuo del campionato. Non ricordo una partita sbagliata. Certo, gli errori ci sono, li fanno Maignan, Donnarumma e Vicario…Il portiere della Fiorentina è diventato il portiere degno della grande scuola avuta a Firenze, da Costagliola a Sarti, passando per Albertosi, Galli, Toldo e Frey. Credo che ora possa stare in coda a questi calciatori. Chi vorrebbero i tifosi viola al suo posto? Come livello di portiere è difficile andare a trovare di meglio”.

La continuità di Duncan e il flop Ikone

"Duncan ha sorpreso per rendimento, lo scorso anno era discontinuo, ora invece sta offrendo un livello notevolissimo. Stendiamo un velo pietoso su Ikone, ma anche su Brekalo…se andasse al Bologna non rinforzerebbe i felsinei, se è quello visto in viola. Di loro non ci sono tracce…I numeri parlano chiaro, mancano calciatori. Gonzalez non si sa quando torna, Dodô idem. Kouame va in Coppa d’africa e Sottil si è infortunato". 

La critica alla scelta di Nzola e la perdita di Kouame

“Rinunciare alla maglia della propria nazionale per me è un'offesa al gioco del calcio, non esiste che questo accada. Non si capisce perchè non possa giocare con l'Angola, dovrebbero spiegarci quali siano i ‘plausibili motivi familiari’. Può giocare nella Fiorentina e con l'Angola no…? Mi piace Kouame che ci va, è chiaro che alla Fiorentina mancherà, quando si prendono calciatori africani e c'è la Coppa D'Africa però va messo in conto che si perderanno". 

Il Lipsia non vuole mollare Klostermann, ma al calciatore non mancano pretendenti oltre alla Fiorentina. La situazione
Le voci su Lukas Klostermann si scaldano. In corsa sul duttile difensore del Lipsia c'è la Fiorentina, d...

💬 Commenti (12)