Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

Matteo Renzi, leader di Italia Viva e noto tifoso viola, è stato intervistato da Cronache di Spogliatoio per cui ha commentato la gara pareggiata dalla Fiorentina ieri contro il Bruges che ha significato qualificazione alla finale di Conference League.

Come ha vissuto il rigore di Beltran?

“Ovviamente con una certa apprensione. C'era in ballo una finale! Ma con fiducia purché il vikingo aveva già dimostrato freddezza dal dischetto in campionato. Confesso che vedere la palla nel sacco è stata una liberazione dopo tutti i rigori sbagliati dai viola quest'anno”.

Cosa fa, una promessa, se la Fiorentina vince la Conference?

“Ho già deciso. Ma non lo dico perché dirlo prima porta male. Spero di poterlo annunciare il 29 sera”.

Pensa che ci siano chances di costruire a breve lo stadio?

“Penso che Firenze abbia sprecato un'occasione unica. Avendo supportato Commisso, avremmo avuto uno stadio nuovo pagato da un privato. Invece si è scelta una via folle. La pagheranno i cittadini. Lo stadio nuovo, oggi come oggi, è un progetto a cui mancano 100 milioni di euro”.

Ha il rigore della vita nella storia della Fiorentina: a chi lo fa tirare?

“Con il cuore del tifoso direi Giancarlo Antognoni.  Col pragmatismo del politico dico Daniel Passarella. Col romanticismo della mia gioventù Gabriel Omar Batistuta”.

Copertina strameritata
Arrivato quest'estate per fare la punta, finito a fare il trequartista. Un giocatore a tutto campo, tecnica cristallina ...

💬 Commenti (21)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo