Barone e Pradè tentati da Insigne ma c'è un 'problemino' da 10 milioni per riportare l'ex azzurro in Italia

Scritto da Redazione  | 

Il colpo a effetto, il giocatore di calibro da rilanciare ha sempre allettato la Fiorentina sotto la guida di Daniele Pradè. Di precedenti ce ne sono e la lista potrebbe allungarsi secondo La Gazzetta dello Sport: in Canada è infatti ancora in esilio Lorenzo Insigne

Un ostacolo considerevole 

Alla rosa di Italiano farebbe un gran comodo proprio un esterno offensivo di piede destro ma c'è un ‘piccolo’ ostacolo di mezzo: lo stipendio da 10 milioni che Insigne percepisce a Toronto. 

Buoni rapporti con l'entourage, la strada sarebbe tracciata

Per questo la pista è intrigante ma anche lussuriosa: il giocatore il campionato lo conosce eccome e sarebbe verosimilmente pronto subito, oltre ad avere un procuratore come D'Amico con cui la Fiorentina ha già avuto a che fare.

Non c'è indice di liquidità che tenga, il diktat sul mercato è chiaro: niente fretta. Ma Italiano vorrebbe Ngonge in Supercoppa
E' iniziato ormai da qualche giorno il mercato e con esso anche il mese cruciale per la Fiorentina, che si giocherà la ...

💬 Commenti (34)