Il punto sul mercato: Brekalo, ci siamo. Ma chi entra? Su Ngonge piomba il Napoli, il Tottenham deve decidere su Gil. La Juventus apre al prestito di Kean e deciderà la destinazione insieme a lui

Duccio Zambelli  | 

Sembra accendersi il mercato della Fiorentina, con i dirigenti viola che stanno valutando diversi profili per rinforzare la rosa a disposizione di Italiano. Attualmente, però, nessuno sembra così vicino da vedere chiusa una trattativa nelle prossimissime ore. 

Partiamo dalle uscite 

È stato il procuratore di Brekalo, Andy Bara, a confermare il suo imminente addio alla Fiorentina, con la Dinamo Zagabria che è pronta a prelevarlo e riportarlo in patria. Rimane da capire quale sarà la possibile formula, che dovrebbe essere sulla base del prestito. Su Barak sembra esserci il Napoli, ma rimane difficile che la Fiorentina si privi a metà stagione del vice Bonaventura. 

Restyling in attacco 

Nel caso dovesse uscire anche Nzola, la Fiorentina punterebbe forte su Kean della Juventus. La società bianconera ha aperto al prestito per sei mesi e in mattinata ci sono stati contatti con i dirigenti viola per approfondire il discorso. Ma sull'attaccante c'è anche il Monza e il club bianconero sceglierà la prossima destinazione del ragazzo insieme a lui. L'obiettivo è giocare di più per andare all'Europeo. Nome nuovo per l'esterno è Bryan Gil del Tottenham, con gli Spurs aperti alla trattativa ma senza ancora aver sentito il parere del ragazzo. Si allontana temporaneamente Ngonge, per il quale la Fiorentina offre al massimo 9 milioni contro i 12 richiesti dal Verona. Su di lui adesso c'è forte il Napoli.

Il giovane Borys 

Intanto la Fiorentina vuole chiudere per Karol Borys, classe 2006 polacco dello Slask Wroclaw. 2/2.5 milioni la cifra che i viola sarebbero pronti a mettere sul piatto, con il presidente del club polacco che ha confessato che il suo addio è molto vicino.


💬 Commenti (3)