La probabile formazione del Genk: in difesa recupera il bomber Munoz, mentre davanti il pericolo si chiama Zeqiri

Lorenzo Ciabattini  | 
Amdouni e Zeqiri esultano dopo una rete. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

Tempo di Conference League per la Fiorentina di Vincenzo Italiano, che dopo essere caduta a Milano cerca il riscatto. Sfidante il Genk di Vrancken, che dovrebbe schierarsi con un modulo speculare a quello viola.

Munoz recuperato, pericolo Zeqiri

Vandevoordt fra i pali, il recuperato Munoz sulla corsia di destra, Aliu e Cuesta al centro e Arteaga sulla fascia mancina. Heynen e Hrosovsky nel mezzo, con El Khannouss trequartista e Bonsu Baah e Paintisil sulle fasce. Davanti l'unica punta, l'ex Basilea Zeqiri, uscito anzitempo nell'ultima di campionato persa contro il Liegi.

La probabile formazione

Genk (4-2-3-1): Vandevoordt; Munoz, Cuesta, Sadick Aliu, Arteaga; Heynen, Hrosovsky; Paintsil, El Khannouss, Bonsu Baah; Zeqiri. Allenatore: Wouter Vrancken.

La 123esima formazione diversa della Fiorentina: Mai la stessa squadra con Italiano
A San Siro, contro il Milan, la Fiorentina ha schierato la 123esima formazione diversa da quando l'allenatore della squa...


💬 Commenti (3)