Tiribocchi: "Ngonge? Non so se sia migliore di Ikone e alla Fiorentina non serve un rincalzo, giocare al Franchi è diverso rispetto a Verona. Kean porterebbe alternative"

Scritto da Redazione  | 

Ha commentato la sfida di Coppa Italia tra Fiorentina e Bologna l'ex attaccante Simone Tiribocchi e poco fa ha parlato a Radio Bruno avendo modo di esprimersi sulla partita vinta dalla squadra di Italiano ma non solo.

‘Una sfida emozionante, la Fiorentina meglio sul piano caratteriale’

“Una partita maschia e giocata bene da entrambe le squadre, molto emozionante anche senza gol. Italiano credeva solo nel 4-3-3 all’inizio, poi ha avuto un percorso di crescita. Ha scelto il 3-5-2 anche per esigenza visti le assenze, con elementi molto fisici. La Fiorentina può farlo ed anche bene. Kayode ha sbagliato un gol clamoroso ma ha fatto una grande gara. La Fiorentina crea tanto e ancora raccoglie poco. A Ikone manca sempre 10 per fare 100, è anarchico, un po’ particolare. Secondo me era più stanca del Bologna ma ci ha messo qualcosa in più a livello caratteriale”.

Sulle idee di mercato della Fiorentina

Kean attacca la profondità e questo manca alla Fiorentina. Beltran mi è piaciuto ma soffre la fisicità degli avversari. Kean porta alternative e può far giocare col doppio attaccante, Beltran si muove bene con un’altra punta. Ngonge? C’è una bella differenza tra giocare a Verona e a Firenze, in uno stadio come il Franchi. Si muove bene tra le linee ma non credo sia così diverso da Ikone. A gennaio serve un calciatore che faccia la differenza e non so se sarebbe titolare…se devo prendere un rincalzo…”.

Per un Krastev pronto a lasciare Catanzaro c'è un centrocampista viola che può raggiungere la Calabria
Interesse in B per il giovane regista violaOggi ha agito da titolare nella mediana della Fiorentina Primavera di mister ...

💬 Commenti (2)