Le beghe del rinnovo del contratto e un surplus di nervosismo, il 2023 è lontano anni luce per uno dei leader della Fiorentina

Scritto da Redazione  | 

Il 2024 di Giacomo Bonaventura? Sembra lontano anni luce dal suo 2023. Già a dicembre a dire il vero, c'era stato qualche segnale di inversione per il centrocampista della Fiorentina, dovuto alla tallonite che lo frenava e talvolta lo costringeva a stare fuori.

Le cause degli affanni

Gli affanni sono emersi chiari e lampanti da gennaio. Le cause? Sul Corriere dello Sport-Stadio si parla in primo luogo del perdurare della situazione di stallo del rinnovo di contratto, ma anche di un surplus di naturale nervosismo/insoddisfazione che certo non aiuta.

Un Jack differente

Sei gol in stagione, ma l’ultimo è quello del 3 dicembre alla Salernitana, ma anche i due assist sono ormai un ricordo lontano: quello che stiamo vedendo è un Jack indubbiamente diverso rispetto a quello visto nei primi tre-quattro mesi. 

"Cosa può fare Italiano se la squadra prende 2 gol nei minuti di recupero? Quando Bonaventura e Nico non sono al top..."
L?ex attaccante della Fiorentina Claudio Piccinetti, durante un collegamento con Lady Radio, ha avuto modo di analizzare...

💬 Commenti (13)