Questo sito contribuisce alla audience di

Un giocatore…”DIVERSO”

Tre indizi forse non fanno una prova, ma bastano e avanzano per far ben sperare. L’Hibernians – come scrive il Corriere Fiorentino – è poco più di una formazione di dilettanti, ma Luis Muriel ci ha messo pochissimo a prendersi la scena. Era l’attrazione principale della tournée viola a Malta e non ha tradito. Inevitabile ripartire dalla tripletta e dalla fortissima sensazione di esser davanti ad un giocatore “diverso”, al quale basta un pallone per fare male. E qualche maligno potrebbe dire che si son visti più scambi tra loro due in 45’ che tra Chiesa e Simeone, anche ieri a secco, in un anno e mezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Era l’ora di dire basta con le scommesse. Servono certezze.

  2. FINALMENTE SE NE SONO ACCORTI TUTTI CHE NON È UN CALCIATORE DA SERIE A….FV

  3. esatto Didus. Non si può paragonare un calciatore vero a uno presunto….

  4. …assudo e dannoso paragonare MURIEL a SIMEONE…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.