Berti: "Anche se la Fiorentina dovesse vincere contro la Roma, per la Champions ormai è troppo tardi. Ci sono squadre più forti"

Scritto da Redazione  | 

Gianluca Berti per commentare il momento della squadra di Italiano e il prossimo impegno, Fiorentina-Roma, è intervenuto in esclusiva a Tag24:

“Il gol segnato quasi all’ultimo secondo possibile contro il Maccabi Haifa ha dato sicuramente entusiasmo alla Fiorentina anche se, nella gara d’andata di Conference League, ci si aspettava probabilmente qualcosa in più ma soprattutto qualche disattenzione in meno da parte della squadra di Italiano. Per la qualificazione ai quarti di finale è ancora tutto aperto e la prossima settimana al Franchi la viola si dovrà giocare un match da dentro o fuori”.

E ancora: “Il risultato lascia sicuramente tanto spazio alle interpretazioni e nel match di ritorno può succedere di tutto. La Fiorentina non ha fatto una grande prestazione, o meglio lo ha fatto solo a tratti. Ogni volta che ha deciso di accelerare e di giocare è riuscita a fare gol e credo che questo sia significativo. La viola è superiore al Maccabi Haifa e sono convinto che resti la favorita per il passaggio del turno nel match di ritorno”.

Sulla corsa Champions: “Sinceramente credo che a prescindere dal risultato di domani, anche se la Fiorentina dovesse riuscire a vincere, per la corsa Champions ormai è troppo tardi. Vedo squadre più attrezzate davanti e comunque battere la Roma non sarà semplice. Quello di domani è un test importante, davanti ai propri tifosi e contro una squadra in grande forma. Ci sarà uno stadio pieno e la squadra di Italiano dovrà pensare solo a fare bene. I giallorossi sono in un momento positivo su tutti i fronti, e per la Fiorentina sarà molto dura”.

L’insidia principale in casa Roma? “Senza alcun dubbio Dybala. La Roma è una squadra che con De Rossi è rinata. Il nuovo mister ha cambiato tante cose, mi sembra sia molto più vicino ai calciatori. A guardarli da fuori credo che con Mourinho ci fosse molto più distacco. Una sorta di sergente di ferro, mentre ora il nuovo tecnico sta riuscendo a toccare tutti i tasti giusti”.

I convocati della Fiorentina: Italiano finalmente ritrova il suo vecchio '10'. Ancora niente Kouamé, mentre c'è un recupero importante in difesa
Novità importante in casa Fiorentina per quanto riguarda i convocati. Vincenzo Italiano, infatti, ha stilato la lista p...

💬 Commenti (5)