Jacopo Berrettini, tennista professionista, fratello del più noto Matteo e, come lui, tifoso viola, è intervenuto a SpaceViola.com dove ha parlato della propria fede per la Fiorentina e non solo: “Mi diverto sempre a vedere la Fiorentina, tralasciando una parte di stagione in cui la squadra era meno dinamica. Ho sempre apprezzato Italiano, che ha sì dei difetti, ma da sportivo sono consapevole che la perfezione non esiste. È arduo criticare questa squadra”.

Verso il post-Italiano

Per la Fiorentina mi stuzzicherebbe Sarri, un profilo affermato e con esperienza. Dopo tre anni con lo stesso allenatore, si vuole cominciare un nuovo ciclo più solido e meno rischioso, ciò accadrebbe prendendo allenatori come Palladino”.

“Guardo la Fiorentina per rilassarmi”

"Sono andato allo stadio l'ultima volta per Fiorentina-Bruges. Io e mio padre avevamo un po' di paura ad entrare, visto che l'ultima volta era stato per Fiorentina-Lazio 0-4. Ho seguito in trasferta la Fiorentina tante volte, non vedendola però mai vincere: a Roma e anche a Praga. Guardare la Fiorentina è un modo per rilassarmi e staccare. Purtroppo non riuscirò ad andare ad Atene, stavo organizzando la trasferta ma poi mi sono cambiati i piani".

La Reggiana ha scelto il post Goretti. Adesso il direttore sportivo può firmare con la Fiorentina
In casa Reggiana sono ore di cambiamenti, specialmente per quanto riguarda la figura del direttore sportivo. Dopo il com...

💬 Commenti (2)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo