Tutta la gioia di Kouame. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com
Tutta la gioia di Kouame. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

"Nei calciatori contano tanto qualità e talento, ma molto dipende dal carattere. Lui è un giocatore che sotto questo punto di vista non è per nulla carente, lui stesso ha voglia di dimostrare che è un giocatore di alto livello”. Così qualche giorno fa si è espresso uno dei primi allenatori di Christian Kouame, Roberto Venturato, che ha espresso un'interessante posizione sulle doti, o meglio, sull'attitudine dell'attaccante ivoriano.

Non è difficile capire perché Kouame rende più di Sottil e Ikone

La sua rete, che ha portato al successo nel match con la Salernitana, ha sbloccato ottanta minuti di praticamente niente, se non consideriamo i tantissimi sbadigli dei tifosi viola. Ma Venturato ha ragione su un aspetto in particolare. Sottil o Ikone sono calciatori sicuramente più "portati" del Campione d'Africa, il quale, però, dalla sua ha la grande capacità di adattarsi alle situazione, motivo per cui - ha proseguito lo stesso ex tecnico del Cittadella - ancora non si è capito quale sia il suo ruolo all'interno della Fiorentina di Italiano.

La felicità di giocare a pallone di Kouame

Punta centrale, esterno, o ancora trequartista. Christian le ha fatte tutte, facendosi trovare sempre pronto all'azione, ricevendo i meritati applausi e incoraggiamenti del mister e non solo. I tifosi fiorentini - non tutti, ma la maggioranza certo che sì - lo adorano e credono che possa ancora dare del suo meglio a Firenze. Magari in coabitazione con un centravanti di peso, come Belotti o chi per lui la prossima stagione. Sempre, però, con la consapevolezza che, dalla sua, Kouame avrà sempre la stessa voglia di ridere e sorridere alla vita che lo contraddistingue. Al nostro numero 99 non fa freddo come al buon Jorko, perché la sua felicità di giocare a pallone è rimasta probabilmente la stessa di quanto si sbucciava le ginocchia sui campi di Sesto Fiorentino.

Venturato: "Kouame si sta confermando, per lui fondamentale il carattere. Fiorentina ed Atalanta meritano un trofeo, mi auguro che..."
Questo pomeriggio l’ex allenatore del Cittadella Roberto Venturato, attualmente alla Spal, ha avuto modo di commentare...

💬 Commenti (9)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo